Su di me

 

FotomiaClasse 1988, laureato in Giurisprudenza ed iscritto all’Ordine degli Avvocati di Firenze, mi occupo prevalentemente di diritto penale e diritto sanzionatorio amministrativo.

Nel corso degli ultimi anni ho sviluppato una forte propensione al diritto alimentare e, in particolar modo, a quello vitivinicolo, con lo scopo di assistere e offrire il mio contributo ai privati e alle aziende del settore.

La scelta non è stata frutto del caso ma è l’inevitabile conseguenza di esser cresciuto in un’area di grande interesse enologico ed aver lavorato occasionalmente in quelle stesse aziende vitivinicole che contraddistinguono la mia Toscana ed il territorio del Chianti.

Non c’è bisogno di dire che possedere un’azienda vinicola oggi significa inevitabilmente scontrarsi con una miriade di norme, regolamenti, circolari e decreti in costante evoluzione, nonché con l’immancabile burocrazia che sottrae tempo ed energie preziose…ecco perché diventa fondamentale conoscere a fondo non solo le dinamiche operative e tecniche ma anche, e soprattutto, quelle giuridiche che sempre più fanno parte dell’affascinante mondo vitivinicolo.

La mia mission è proprio questa, offrire con i miei contribuiti una visione inconsueta ed insolita della vite e del vino, gettando uno sguardo a quelli che sono i temi giuridici di maggiore interesse, cercando nel contempo di svincolandomi il più possibile dalla rigidità dei concetti e dei termini usati nelle aule di giustizia per costruire un vero e proprio ponte tra le norme e coloro che ne sono i destinatari…un blog, insomma, che guarda al produttore e alle sfide giornaliere che l’attendono.

 

baranya-1982708_640