La cessione dell’azienda agricola

italy-1331284_1920

Introduzione

Il rapporto che sussiste tra l’azienda del soggetto cedente e lo svolgimento della futura attività imprenditoriale da parte dell’acquirente comporta quale necessaria conseguenza che all’esito della cessione del complesso dei beni essi siano in grado di consentire l’attività che costituisce il presupposto della suddetta operazione di cessione.

Tuttavia, sussistono peculiari differenze rispetto alla cessione dell’azienda che avviene, ad esempio, in ambito industriale.

Infatti, mentre in quel caso può costituire oggetto della cessione anche il semplice know how è evidente che in ambito agricolo la cessione deve avere quale necessario oggetto la terra.

La legge stabilisce, inoltre, che in caso di cessione di azienda, la circolazione dei beni concerne anche i contratti, i debiti ed i crediti dell’azienda stessa, nonché i contratti di lavoro, di consorzio, di mezzadria e di colonia parziaria, in deroga peraltro a quelle che sono le norme ordinarie in tema di circolazione dei contratti e dei debiti.

Obblighi dell’alienante

A colui che cede l’azienda agricola è obbligato – a fronte dell’art. 2557, comma 5, c.c. – è imposto il divieto di concorrenza per 5 anni solo per ciò che riguarda le attività connesse all’azienda agricola e che possono cagionare lo sviamento della clientela a vantaggio dell’alienante.

Pertanto, in caso di sola cessione dell’azienda agricola tale divieto non opera e si ri-espande solo in presenza di ulteriori attività poste in essere dall’agricoltore.

La spiegazione della non operatività del divieto di concorrenza nei confronti dell’alienante della sola azienda agricola risiede nel fatto che il prodotto realizzato viene a collocarsi in un mercato in cui il diverso numero degli agricoltori che offrono lo stesso prodotto non altera le condizioni generali dell’offerta, poiché la domanda è concentrata.

La cessione dell’azienda da parte dell’affittuario del fondo rustico quale bene aziendale.

In questi casi abbiamo una situazione di un soggetto che in quanto cedente non è, tuttavia, proprietario del fondo rustico ma affittuario; ciò comporta necessariamente che la disciplina della cessione dell’azienda si intrecci con quella delle relative al fondo rustico.

A questo proposito, diviene centrale l’analisi dell’art. 2558 c.c., con riferimento, in particolare alla disciplina relativa al subentro nei contratti.

Infatti, la norma precisa che il subentro, in caso di cessione d’azienda, si può avere solo qualora i contratti non siano caratterizzati dall’intuitus personae.

Pertanto, l’analisi della cessione dell’azienda agricola non può essere scissa in alcun modo dalla questione relativa alla circolazione del contratto di affitto.

In particolare, devono sussistere 3 requisiti affinché possa configurarsi l’ipotesi della cessione del contratto d’affitto del fondo rustico da parte dell’affittuario che sopra di esso ha organizzato la propria azienda:

a) è disciplinato in modo tale che non ne sia vietata la cessione;

b) non è caratterizzato dall’intuitus personae;

c) non è un contratto di cui si debba concludere per la sua non cessione a causa del carattere essenziale della terra in ipotesi di azienda agricola.



VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SULLE NOVITÁ PIÙ IMPORTANTI DAL MONDO AGRO-ALIMENTARE e VITIVINICOLO?

 

Compila il form al link in basso

e in omaggio riceverai la copia del mio nuovo e-Book

“I Contratti di Cessione dei Prodotti Agricoli e Alimentari”.

 

In questa guida ho raccolto e spiegato in termini semplici quali sono gli errori da evitare e i requisiti che devono avere i contratti di cessione dei prodotti agricoli ed alimentari per evitare sanzioni e difficoltà di recupero del credito.

Ebook 3D

INSERISCI LA TUA MAIL COLLEGANDOTI AL LINK IN BASSO E RICEVI SUBITO LA TUA COPIA GRATUITA DELL’e-BOOK “I Contratti di Cessione dei Prodotti Agricoli e Alimentari”

VOGLIO SCARICARE L’ e-BOOK

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...